La fine che è un nuovo inizio

  Venerdì 16 dicembre abbiamo concluso un pezzo di percorso. Emozionati, i ragazzi hanno mostrato a noi operatori, Manuela, Davide, Virginia e Paola, il frutto del lavoro svolto durante i mesi in compagnia di “FotografiAMOci Dentro”. Un percorso di emozioni dentro le

Tu chiamale se vuoi… emozioni

… Entrare nelle stanze-celle, dopo aver superato tutti i controlli, i “clic-clac” delle varie porte che si aprono e chiudono al nostro passaggio e vedere entrare i “ragazzi” con i loro occhi carichi di speranza contrapposti ai corpi stanchi, accogliere i

Una vita al massimo

Lunedì 18 gennaio abbiamo riaperto i battenti con la visita di Matteo Boschiero Preto (ristorante Pierino Penati). *** Queste ore passate in carcere ti fanno veramente capire cosa voglia dire la parola libertà. Un’esperienza così non la vivevo da un bel pezzo… Dopo le presentazioni co

Psicologia e foto

  “Cric-Crac” prima porta Documenti. Attendo. Verifica permesso entrata. Metaldetector. “Cric-Crac” seconda porta. “Cric-Crac” terza porta. “Cric-Crac” quarta porta. Entro dentro. Ma dentro dentro. Nel cuore pulsante; dove le person

ciao Vincenzo

Vincenzo ci ha lasciato. Non è stato un bel modo, non è stato un modo. Non si sceglie come venire, non si sceglie nemmeno come morire, nella maggiorparte dei casi. Sicuramente il suo è stato un modo doloroso. Ci hanno detto che è stato fatto tutto il possibile, per ricucire la sua aor