Singapore, vado a Singapore e vi saluto belle signore…

St-Gal_Cellini_2

Lunedì 13 aprile è stato con noi Federico Cellini, Ceo di Italmec, una holding con sede a Singapore e filiali commerciali in tutto il mondo. La Italmec distribuisce i manipolatori pneumatici della Dalmec, prodotti a Cles,  un piccolo paesino italiano della val di Non. Una delle tante eccellenze nostrane, questa volta nel settore meccanico. La sua sfida è stata vendere questi macchinari in mercati difficili come quelli orientali, dove la tecnologia è di casa. La sfida di oggi è stata discutere insieme di lavoro e speranze, di seconde opportunità, di capacità di credere in se stessi anche quando le circostanze non lo farebbero pensare.
“Mi avete toccato il cuore, non dimenticherò mai questo incontro. Adesso ci inventeremo qualcosa insieme, stamperemo i nostri materiali con voi”, ci dice quando andiamo via. I suoi occhi sono lucidi, l’emozione di entrare dentro e scambiare umanità con altre persone è sempre un’esperienza forte. L’espressione di Federico ci fa capire che abbiamo toccato le corde del cuore e della mente, il nostro obiettivo in ogni incontro. La giornata è limpidissima, il Monviso ci guarda benevolo sopra il verde dei prati di primavera. Dal terzo piano della sezione, arriva una voce. Quando ci voltiamo c’è una bandiera a sventolare. È quella della Samp, sono i ragazzi, che ci salutano. [redazione]

 

 

Editor e responsabile dei contenuti per l'Associazione culturale Sapori Reclusi